Official website of the Turin designer and illustrator Alessandro Porta

Recensione mostra Museo Orsi

ALESSANDRO PORTA

 IL TRATTORE ORSI TRA PASSATO E FUTURO

Una mostra di pittura per celebrare la passione per i trattori a testa calda Orsi

Museo della macchine agricole Orsi  – con il patrocinio della Città di Tortona

Si è conclusa  il 6 maggio 2013 la mostra di Alessandro Porta dal titolo “Il trattore Orsi tra passato e futuro” (a cura di Floriana Porta) con un ottimo riscontro di pubblico, interessato a non perdere una esposizione che veniva percepita come irripetibile; un evento che ha fatto rivivere ai visitatori le forti emozioni generate dal rombo dei motori a testa calda che l’artista ha cercato di “tradurre” in dipinti. Le splendide trattrici Orsi, ritratte da Porta, infiammano ancora oggi il cuore di tantissimi appassionati.

É stata per la Città di Tortona l’occasione per rilanciare lo spazio museale delle ex Officine Orsi, esempio di architettura industriale di inizio Novecento voluta dal genio del Comm. Giuseppe Orsi. La fabbrica di mezzi agricoli Orsi, nata alla fine dell’800, divenne, negli anni ’40 e ’50, una realtà industriale di livello nazionale, tra le prime del suo settore. Dopo varie vicissitudini la ditta Orsi, nel 1964, fu costretta a dichiarare fallimento. L’area industriale dismessa venne poi acquistata dal Comune che la trasformò in un museo, nel quale si può ammirare una preziosa collezione di mezzi agricoli Orsi (trattrici, locomobili, pressaforaggi, trebbiatrici e mietitrebbia).

L’ampia area espositiva (1800 metri quadrati) ha raccolto un significativo numero di tavole a tempera del noto designer e illustratore torinese. I temi principali delle opere: gli infaticabili trattori a testa calda, le trebbiatrici Orsi, alcune ricostruzioni ideali dei reparti dello stabilimento Orsi, scene di vita contadina e i modelli di trattori del futuro. Affascinato fin dall’infanzia da questi “mostri rumorosi e arroventati” che imperversavano nelle campagne dell’Astigiano durante il periodo della trebbiatura, Porta è anche diventato un collezionista di mezzi agricoli e possiede ben due modelli di trattori Orsi, un Super 45 e un O25.

Porta è un designer geniale, ma soprattutto un artista capace di creare un legame visivo evolutivo tra passato, presente e futuro. L’intuizione gli viene naturale, la fantasia entra nella realtà e ogni sua tavola è un capolavoro. Stupire e sfidare lo spettatore a vedere al di là del presente oltre se stesso: questo è il messaggio delle tavole dell’artista.

Un sincero ringraziamento per la realizzazione di questa bella e importante iniziativa culturale all’Ufficio Turismo e Manifestazioni del Comune di Tortona, al Vice Sindaco Carlo Galuppo e l’Assessore Cultura e Turismo Giorgio Musiari.

Annunci